Feriolo Calcio 

XXI giornata 2023/2024
Sunday 18 February 2024 - 23:51:07
FERIOLO - ARONA 0-0

Una partita avida di emozioni porta ai ragazzi di Pissardo il quinto risultato utile consecutivo ma i risultati dagli altri campi allontanano leggermente le dirette concorrenti per la salvezza immediata.
Un tempo per parte, il primo meglio i gialloblù, il secondo gli ospiti, fanno si che il risultato di pareggio sia una diretta conseguenza e sia sostanzialmente giusto. Dopo un tentativo da fuori di Mattioni abbondantemente a lato, al 4’ un cross dello stesso Mattioni viene girato di testa da Cerutti e impattato da Pici con un braccio largo, ma il direttore non se ne avvede e lascia proseguire, la palla finisce a Gitteh che spara alto da ottima posizione. Al 19’ la cosa si ripete, lo stesso Pici interviene scomposto e con l’aiuto di un braccio su un cross di Falciola ma il risultato è il medesimo con il Sig. Clerico che lascia correre. Al 25’ Gitteh solo davanti a Tornatora, di testa, mette a lato un cross di Gulfo. Al 45’ Scotto si immola su un tentativo di Giordani entrato in area da sinistra, sul proseguo dell’azione Ferraris serve Schirru che strozza troppo un’ottima palla ma viene comunque fermato per un dubbio off-side. Al 10’della ripresa la girata di testa di Cerutti è debole e facile preda di Tornatora. Al 15’ salvataggio di Stanglini su cross di Giordani. Al 25’ la miglior occasione per gli ospiti, Giordani va veloce in fascia destra e mette un cross basso e teso in mezzo su cui arriva il liberissimo Capacchione, controllo e tiro che si spegne a lato ma dando la sensazione che Boatto sarebbe potuto comunque intervenire in caso di conclusione nello specchio della porta. Si chiude così con un nulla di fatto una partita equilibrata.


Feriolo: Boatto, Gulfo, Falciola; Scotto, Stanglini, Ferraris (28’st Macchione); Mattioni, Cherchi, Cerutti (18’st Gallieni); Schirru (28’st Gnata), Gitteh. All. Pissardo (12 Bassi, 13 Finetti, 14 Gaiga, 17 Infurnari, 18 Papaleo, 20 Sow)


Arona: Tornatora, Rossi, Miradoli; Romano, Pici, Zingaro; Capacchione, Margiotta (18’st Negri), Rossoni (18’st Ghiotti); Lamia, Giordani. All. Ragazzoni (12 Travaglio, 13 Fornara, 14 Lekstakaj, 15 Harka, 16 Panariello, 17 Mattei, 18 Pessina)


Arbitro: Clerico di Collegno


Assistenti: Pedrazzini e Timpano di Novara




XX giornata 2023/2024
Monday 12 February 2024 - 00:08:58
FERIOLO - VALDILANA BIOGLIESE 1-0

Una partita che sembrava stregata viene risolta da "El Diablo" Schirru ad un quarto d'ora dal fischio finale, adesso la salvezza diretta dista solo una manciata di punti.
Al via i gialloblù sono arrembati e già dopo 7 minuti si rendono pericolosi, punizione di Finetti dalla tre quarti, sponda di testa di Cerutti a pescare Mattioni tutto solo a centro area ma Lancini è miracoloso nell'uscita a chiudergli lo specchio e respingere. Un minuto più tardi Gitteh mette in movimento Schirru in fascia sinistra, accelerazione, doppio passo e tiro ad incrociare che va a sbattere sulla base del palo lontano, sul proseguo dell'azione ancora un tentativo al volo del Diablo con palla alta sulla traversa. All'11° ci prova ancora il solito Schirru con una punizione da trenta metri ma Lancini è reattivo e attento a mettere in angolo. Al 28° break degli ospiti, con un lancio dalle retrovie per Giglio bravo ad imbucare per Cinguino che si presenta a tu per tu con Boatto che compie un miracolo nel chiudere lo specchio e mettere in corner. 39° minuto corner da sinistra per i nostri, tocco di Gallieni per Gitteh, cross del gambiano per la testa di Cerutti che indirizza la sfera all'incrocio di pali, volo di Lancini che con il viso impatta il pallone salvando il risultato. Al 42° ancora un cross di Gitteh per il centravanti gialloblù, il colpo di testa a schiacciare dell'Airone obbliga il solinito Lancini a distendersi e salvare la sua rete ancora una volta. Al 15° il vantaggio dei nostri sembrerebbe cosa fatta, cross di esterno destro di Mattioni e girata al volo di sinistro di Cerutti, la sfera sbatte sull'incrocio dei pali e torna verso centro area, destro di Cerutti che centra in pieno il palo alla sinistra di Lancini. Ci riprova ancora Cerutti al 22° ma il suo destro dal limite vola via alto. Un paio di minuti più tardi si fanno vivi gli ospiti, Giglio imbuca per Lorenzo e rasoterra di quest'ultimo che obbliga Boatto a distendersi per deviare. Quando la partita sembra stregata ecco che Gallieni conquista una palla sullatre quarti e serve Schirru che si prodiga in un'azione personale, salta due difensori, entra in area e lascia partire un destro che va ad insaccarsi nel sette dove Lancini nulla può. Nel quarto d'ora al cardio palma finale i nostri resistono senza troppi patemi rischiando solo al 38° quando un colpo di testa di Dondi, da calcio d'angolo, finisce non lontano dall'incrocio dei pali della porta di Boatto.


Feriolo: Boatto, Finetti (1°st Stanglini), Falciola; Scotto, Gulfo, Ferraris (41°st Gnata); Mattioni, Gallieni, M.Cerutti; Schirru (41°st Macchione), Gitteh. All. Pissardo (12 Bassi, 13 Gaiga, 16 Papaleo, 17 Angelino, 18 Sow, 20 Calessi)


Valdilana Biogliese: Lancini, Tonella, Ranotto; Hamine, Foglia, Torta (18°st Dondi); Giglio, Ciuccio, Lorenzo; Cavalli, Cinguino. All. Rubini (12 Toso, 13 Bagatin, 14 S.Cerutti, 15 Braga, 16 Pattono, 18 Eddari, 19 Facchinetti, 20 Domenicone)


Arbitro: Fondacaro del VCO


Assistenti: Liuzza e Negro di Collegno


Rete: 29°st Schirru



XIX giornata 2023/2024
Sunday 04 February 2024 - 23:39:25
CE.VER.SA.MA - FERIOLO 2-3

Tornano alla vittoria i gialloblù, come l'ultima volta, sempre in terra biellese, questa volta con un successo al cardiopalma ottenuto al''ultimo secondo pur giocando per lungo tempo con la superiorità di due uomini.
Porta bene ai nostri la terra dei lanieri che ottengono una vittoria come già era successo a Chiavazza poco prima di Natale. La partita è molto sentita per entrambe le compagini, dai nostri per dare continuità di risultati per tirarsi fuori dalle zone basse della classifica, dai padroni di casa per mettere fine ad un periodo difficile, per questo la prima mezz'ora vede le squadre contratte e i portieri inoperosi. Il primo squillo è al 32° da parte di Rizzato che, pescato largo a destra, entra in area e lascia partire un destro che va a scheggiare la parte alta della traversa. Al 41° un tiro velleitario di Viotto da venti metri è controllato male da Boatto che se lo lascia scappare per poi intervenire fallosamente su Mercandino lesto ad impossessarsi della sfera. Dagli undici metri lo stesso Mercandino batte Boatto anche grazie all'aiuto della traversa. Il sale dell'inconto è tutto ni minuti finali della prima frazione. Al 44° in un'azione confusionaria in area dei locali Porta colpisce la palla con un braccio, questa volta è il turno di Schirru a presentarsi dagli undici metri e battere Nelva Pasqual spezzando l'incantesimo dei rigori dei ragazzi di Pissardo. Un minuto più tardi una spizzata di Cerutti mette in movimento Schirru che si avvia a presentarsi solo davanti al portiere avversario, a Castello non rimane altro che abbattere il numero dieci gialloblù lasciando i suoi in dieci. Sulla seguente punizione la battuta del solito Schirru è di poco alta. Al secondo di recupero miracolo di Nelva Pasqual nel tuffarsi a togliere dal sette un colpo di testa di Cerutti. Nella ripresa ci si aspetterebbe un Feriolo arrembante in cerca del successo pieno ma al 5° Rizzato dal cechio di centrocampo trova Ottino largo a destra il quale è bravo ad accentrarsi e trovare uno spiraglio dove Boatto non può arrivare per il vantaggio dei suoi. Al 20° padroni di casa in nove per espulsione di Rizzato reo di un fallo su Mattoni. Con i padroni di casa arroccati nella propria area i nostri faticano a trovare i varchi per colpire e Nelva Pasqual dorme sonni tutto sommato tranquilli fino al 45° minuto quando Cherchi pesca un inserimento di Gnata sul secondo palo, l'attaccante ossolano è bravo a saltare il suo diretto controllore e con un sinistro millimetrico rimettere la sfida in parità. Nel convulso finale pressing a tutto tondo degli uomini di Pissardo, al quinto di recupero un mischione con batti e ribatti in area porta ad un trilpice salvataggio sulla linea dei padroni di casa (uno probabilmente con una mano) fino a che la palla non finisce sui piedi di Scotto appostato al limite dell'area, la palombella del numero quattro gialloblù si infila nel sette beffando l'incolpevole Nelva Pasqual.


Ce.Ver.Sa.Ma: Nelva Pasqual, Miolo, S.Apollo; Ciraulo, Porta, Castello; Rizzato, Acquadro (12°st Esposito), Mercandino (18°st E.Apollo, 45°+2st Perazzone); Ottino (35°st Perrotti), Viotto (3°st Barberi). All. Modenese (12 Aggio, 17 Bernardi, 19 Vercellinato)


Feriolo: Boatto, Gulfo (32°st Calessi), Falciola (40°st Gnata); Scotto, Stanglini, Ferraris; Mattioni, Cherchi, Cerutti; Schirru, Gitteh. All. Pissardo (12 Bassi, 13 Finetti, 14 Papaleo, 15 Macchione, 16 Angelino, 17 Infurnari, 18 Sow)


Arbitro: Meta di Torino


Assistenti:Squillace e Schembari di Torino


Reti: 41°pt Mercandino (rig), 44°pt Schirru (rig), 5°st Ottino, 45°st Gnata, 45°+5st Scotto


Note: 45°pt espulso Castello per fallo da ultimo uomo, 20°st espulso Rizzato per condotta violenta



Go to page       >>  
News Categories



2022 www.feriolocalcio.it