Feriolo Calcio 

LE PAGELLE DEL MULO
Tuesday 16 May 2017 - 22:23:44
LE PAGELLE DEL MULO

Anche per la stagione appena terminata, come lo scorso anno, il Mulo feriolese ha deciso di dare i voti ai protagonisti del campionato gialloblù.

Matteo Mellerio 6,5
Ha impiegato il girone di andata per togliersi la ruggine dei campionati scorsi passati più in panchina che in campo per poi evolversi nel girone di ritorno quando si è espresso in prestazioni convincenti, da ricordare la parata all'angolino sulla punizione di Marco Francese all'ultimo minuto nella trasferta di Sant'Agabio. Bravo.

Francesco De Pani 6,5
Quando è stato chiamato in causa ha sempre risposto da professionista. Gioca meno di quanto meriterebbero le sue qualità (9 presenze con 14 reti subite) ma ci mette l'esperienza. L'unico neo è di potersi allenare solamente a settimane alterne. Usato Sicuro.

Luca Oioli 7,5
Il suo acquisto porta quella crescita di mentalità vincente che serviva al gruppo. Quando è fuori per infortunio si sente la mancanza della sua fisicità e della sue esperienza, ma appena rientra in squadra e trova la condizione va a formare con Capra una bella coppia di centrali. Si toglie lo sfizio del gol con il San Rocco. Muro.

Simone Capra 7
Si lascia alle spalle i problemi fisici che lo hanno martoriato la stagione precedente e si prende il posto da titolare fisso a forza di prestazioni sempre più convincenti. Oioli pare essere il suo partner perfetto dandogli la sicurezza che serve. Praticamente al suo primo campionato completo in prima squadra manca solo l'appuntamento con il gol, l'occasione sprecata a Fondotoce con il Voluntas Suna ha ancora dell'incredibile. Promessa mantenuta.

Alessandro Vischi 6
Gioca poco più di mezza stagione prima che i crociati del ginocchio saltino per la seconda volta. Viene impiegato più spesso come terzino sinistro che come centrale (dove potrebbe rendere di più), ma è sempre dedito alla causa, fa sempre bene il suo compito. Fedele.

Riccardo Cerri 6
Arriva da una stagione di inattività dopo essere stato prima una sorpresa e poi una colonna dello Stresa in Promozione, ci mette un po' a togliersi la ruggine e, quando sembra esserci riuscito, la caviglia lo pianta in asso costringendolo al forfait per il resto della stagione. Avrà modo di rifarsi. Sfortunato.

Marco Tagini 6+
Parte come rincalzo mettendo insieme una manciata di presenze nel girone di andata per poi, nel ritorno, essere spesso un punto fermo della difesa. Non lesina mai impegno dimostrando anche coraggio e grinta che servono per farsi largo in categoria. Qualche allenamento di troppo saltato sul finale di stagione lo tolgono dai titolari e gli costano il 6,5. Coriaceo

Alessandro Pirozzini 6+
Anche quest'anno influenze ed infortuni ne minano la continuità, in più, nella sua posizione, la concorrenza è folta, ma, soprattutto nella seconda parte del ritorno, si prende il posto facendo valere le sue qualità che ben conosciamo. Garanzia

Fabio Martinella 6,5
Nel girone di andata comprensibilmente soffre la disgrazia del fratello Omar, per poi riconquistarsi il posto in fascia sinistra dopo l'infortunio di Vischi. Finisce in netto crescendo risultando spesso determinante nel periodo migliore della squadra. Segna 5 volte, 4 dal dischetto. Il voto è una media dei due gironi. Rigenerato.

Alessio Ferrari 7,5
La vera sorpresa del ritorno. Il Mister lo inventa mediano davanti alla difesa e diventa fondamentale per l'equilibrio tattico. Non difetta mai di carattere e grinta togliendosi anche lo sfizio di andare in gol a Bellinzago. Imprescindibile.

Roberto Tettamanti 7
Come per Oioli, il suo acquisto è importantissimo per aumentare la mentalità vincente della squadra. In preda alla trans agonistica spesso si fa trascinare dal nervosismo, se migliorasse in questo aspetto sarebbe quasi perfetto. Importante

Emanuele Stefanazzi 7+
Alcune volte sembra che vada a pestarsi i piedi con Tettamanti ma, con intelligenza, riesce ad adattarsi a zone del centrocampo meno adatte a lui. In questa stagione, inusualmente, va a segno solo su calcio di rigore (5 volte) sbagliandone anche uno. Sempre pronto a trascinare la squadra. Capitano vero.

Simone Esposito 6
Rispetto alla stagione scorsa incide di meno, a volte sembra non metterci la determinazione che servirebbe ma finisce in crescendo disputando la sua più bella partita nella trasferta di Trecate dove la squadra offre una delle sue migliori prestazioni pur uscendo sconfitta. In rete ad Ornavasso portandoci in parità prima della rete vittoria di Cirigliano. Pennellone.

Alex Borino n.g.
Solo cinque spezzoni, ma francamente, viste le difficoltà ad allenarsi per i problemi di lavoro, non poteva ambire a di più. La serietà e l'impegno non mancano. Presente.

Matteo Francioli 6+
Il più giovane del gruppo si ritaglia il suo spazio soprattutto nel girone di ritorno chiudendo con 17 presenze (4 dal primo minuto) e una rete (a Momo) dimostrando sempre impegno ed abnegazione, gli manca solo l'acuto di essere determinante almeno in un occasione. Si farà. Semplice.

Daniele Guglielminetti 7
Gli manca solo di giocare in porta. Bolzoni gli fa fare di tutto, dal centravanti al terzino destro, Guli non si lamenta mai e sforna prestazioni di cuore sempre molto positive. Saltare la preparazione estiva lo fa entrare tardi in squadra, gli acciacchi del logorio delle stagioni passate lo fanno uscire nel finale, nel mezzo prestazioni determinanti. La sua maglietta è sempre sudata. Ovunque.

Simone Ghidini 7,5
Quando vuole è imprendibile, impossibile da fermare per qualsiasi avversario di questa categoria, più continuo anche nelle prestazioni anche se è sempre al limite dal far uscire di testa compagni e Mister. Sembrerebbe migliorare con gli anni, quando limerà tutti i suoi limiti sarà da 10. Mette insieme anche 8 gol, spesso determinanti. Bomba.

Fabio Cirigliano 7
Fatica ad entrare in forma anche perché, nella prima parte, fatica ad allenarsi per colpa del lavoro. Risolti i problemi torna il furetto di sempre mettendo in crisi le difese avversarie specialmente negli ultimi sedici metri. Garanzia.

Filippo Bossi 6+
Quando gioca come sa mette in difficoltà gli avversari, purtroppo spesso non crede nei suoi mezzi che sono notevoli. Mette insieme anche un considerevole bottino di 5 gol, quasi tutti concentrati nel mese di novembre quando costringe addirittura Cirigliano in panchina. Qualche allenamento in più non guasterebbe. Autostima.

Alex Audi 8
Come l'anno scorso parlano i numeri, 29 presenze 19 gol. Già basterebbero queste cifre a dire tutto, ma il Bomber offre anche prestazioni tutto cuore ed impegno. Spesso fa reparto da solo e mette in difficoltà le difese avversarie, è anche il primo ad andare a pressare i difensori. E' a sole 10 reti dal diventare il marcatore più prolifico di tutti i tempi del Feriolo Calcio. Implacabile.

Luca Fornara n.g.
Resta fino a dicembre per compagnia e per far gruppo prima di volare oltre Manica. Una manciata di minuti nella vincente trasferta di Momo il suo bottino. Sempre amico.

Andrea "Frenk" Marchiori s.v. (ma è da 10)
Per quest'anno ha deciso di non giocare, quindi non scende mai in campo, ma è determinante all'interno dello spogliatoio per far gruppo, si rende disponibile a qualsiasi compito, anche guardalinee quando il Kikko è squalificato. Indispensabile.

Mister Fabio Bolzoni 8,5
Ci mette qualche settimana a capire la squadra, ma è normale sia così. Passato il periodo più buio (le tre sconfitte consecutive del girone di andata), la sua squadra comincia a prendere forma, e, dopo aver anche recuperato qualche pedina fondamentale, nel girone di ritorno mette in mostra uno stato di forma invidiabile con prestazioni spesso entusiasmanti. Colpo di genio spostare Ferrari a metà campo. Resteranno nella storia le vittorie di Fondotoce col Suna, Bellinzago e Momo (ma anche la prestazione di Trecate nonostante la sconfitta). Da registrare anche l'aver espugnato Ornavasso dopo più di vent'anni. Competente.

Dante Boiardi 10
Oltre a fare il preparatore dei portieri si occupa di aprire e riscaldare gli spogliatoi, più tutto l'aiuto che da a Mister e società. Unico.



CONFERMATO BOLZONI
Thursday 11 May 2017 - 00:37:31
CONFERMATO BOLZONI

La società è lieta di comunicare che l'allenatore della prossima stagione sarà ancora Fabio Bolzoni. Dopo aver portato la squadra, nella stagione appena conclusa, ad un dignitosissimo sesto posto, il Presidente ed il consiglio del Feriolo Calcio augurano a Fabio e al suo collaboratore Dante Boiardi di proseguire nel percorso intrapreso per poter raggiungere traguardi ancora più prestigiosi. Trovato l'accordo con l'allenatore verbanese si inizia ora a programmare la stagione 2017/18.









XXX Giornata 2016/17
Tuesday 09 May 2017 - 01:05:31
FERIOLO - SPARTA NOVARA 2-3

In dieci uomini per quasi mezz'ora e colpendo due pali e una traversa i gialloblù sfoderano una prestazione grintosa e di qualità per il passo di chiusura della stagione che, però, non è sufficiente per aver ragione dei bianconeri novaresi.
Al 3° minuto Ghidini crossa da destra, la difesa ospite si fa sorprendere fuori posizione e il bomber Audi si esibisce in una rovesciata che si infrange sulla trasversale, la seconda rovesciata dello stesso Audi è deviata da Accordino. Lo Sparta risponde con un diagonale di Asole che attraversa pericolosamente lo specchio difeso da De Pani. Al 16° Feriolo in vantaggio. Martinella scende perentoriamente lungo la fascia sinistra e si accentra scambiando due volte la sfera con Audi, la seconda volta quest'ultimo protegge palla in area, si gira e lascia partire un rasoterra che batte Accordino. La reazione degli ospiti è immediata, Repossini riceve palla al limite dell'area e batte De Pani con un destro preciso. Al 25° calcio d'angolo da sinistra per lo Sparta, la difesa gialloblù resta colpevolmente ferma e, sul secondo palo, per Zanotti è un gioco da ragazzi mettere in rete. La terza doccia fredda per i nostri è al 32° quando Asole raccoglie un non facile un cross da sinistra, lo controlla e batte De Pani sul primo palo. La reazione dei gialloblù è al 42°, calcio d'angolo da destra di Ghidini sul secondo palo a cercare Oioli, respinta della difesa, Stefanazzi rimette in mezzo dove Audi di petto supera Accordino. Al secondo minuto di recupero azione confusa, Ghidini batte direttamente in porta il terzo angolo consecutivo per i gialloblù, Accordino accompagna la palla sulla traversa e ritorna in campo, Audi e Oioli si avventano sulla sfera contemporaneamente al portiere e spediscono in rete, l'arbitro annulla per fallo sull'estremo difensore. Nella ripresa i nostri spingono maggiormente alla ricerca di un pareggio che sarebbe ampiamente meritato lasciando talvolta scoperto il fianco ai contropiedi ospiti. Al 5° Esposito non arriva per un nonnulla a deviare di testa un preciso cross di Ghidini. Nel primo quarto d'ora ci provano ancora Audi e Bossi senza troppa fortuna, poi al 17° il Feriolo rimane in dieci per l'espulsione, affrettata, di Pirozzini per somma di ammonizioni. Nonostante l'inferiorità numerica i gialloblù rimangono padroni del campo provano di tutto per pervenire al pareggio. Al 26° il colpo di testa di Oioli, da calcio d'angolo, esce di un nulla. Break degli ospiti al 30° quando de Pani respinge due tiri a botta sicura, prima di Battaglia e poi di Repossini. Al 34° Martinella da 25 metri lascia partire un bolide di destro che si infrange sul palo alla sinistra di Accordino fermo a guardare la sfera. Al 37° Repossini fugge solo verso De Pani che esce fuori area costringendo l'attaccante ad allargarsi per poi essere bravissimo a rientrare nello specchio per deviare il tiro dell'attaccante. Al 43° altro palo pieno per i gialloblù questa volta con un tiro da lontano di Ghidini. Le emozioni non sono ancora finite, al primo minuto di recupero Audi controlla palla dentro l'area e si libera di due difensori presentandosi, pur defilato, solo davanti ad Accordino che è fondamentale a deviare il forte sinistro del bomber gialloblù. Un minuto più tardi un destro di Bossi finisce a lato di un nulla. Si chiude qui il bel campionato dei ragazzi di Bolzoni con una sconfitta che non pregiudica certo quanto di buono fatto specialmente nel girone di ritorno e che fa ben sperare per la prossima stagione.


Feriolo:De Pani, Pirozzini, Martinella; Capra, Oioli, Ferrari; Bossi, Stefanazzi, Esposito (dal 35° s.t. Guglielminetti); Ghidini, Audi. All. Bolzoni


Sparta Novara:Accordino, Colombara, Barbero; Verzotti, Zanotti (dal 10° s.t. Urani), Cavagnetto; Fratton, Stangalini (dal 31°s.t. Bianchi), Battaglia; Asole, Repossini (dal 41° s.t. Lauriero). All. Zanardi

Arbitro: Gjiza di Novara

Reti: al 16°p.t. e 42°p.t. Audi, al 18°p.t. Repossini, al 25°p.t. Zanotti, al 32°p.t. Asole

Note: al 17°s.t. espulso Pirozzini per somma di ammonizioni

[ Gabriele :: ]


Go to page       >>  
News Categories



2014 www.feriolocalcio.it